dentista Italia risparmio cura piorrea implantologia paradontite

DENTISTA

Posted in dentista by lavorojob on luglio 5, 2009
Tagged with:

DENTISTA SERVIZI | NASCE IL PORTALE SERVIZIO AL PAZIENTE ONLINE

Posted in Uncategorized by lavorojob on giugno 26, 2009

Dentistaamico oppure Amicodentista, il concetto non cambia, si tratta sempre di un servizio rivolto al paziente online.

Tramite la creazione realizzazione di questa nuova piattaforma online, si cerca di offrire, una alteriore voce indicativa, dove trovare all’interno del web, un luogo di confronto diretto, raccogliendo informazioni utili in vista di una qualsiasi scelta che verrà decisa da li a breve.

In oltre Amicodentista, offre la possibilità di confrontare il prezzo reale, dei vari siti Italiani e croati, per venire immediatamente a conoscenza dei costi, in un unico luogo, senza rimbalzare da un portale all’altro, il servizio di paragone confronto.

Il sito in questione si chiama Amicodentista e lo potete trovare al seguente indirizzo web.

www.amicodentista.webmistral.com

DENTISTA CONFRONTO PREZZI ITALIANO CROAZIA | VINCE UN ITALIANO

Posted in Uncategorized by lavorojob on giugno 10, 2009

DENTISTA CONFRONTO PREZZI | VINCE UN ITALIANO

« DENTISTA | INCREDIBILE TROVATO UNO STUDIO DENTISTICO CON PREZZI INFERIORI AGLI STUDI DENTISTICI IN CROAZIA | Homepage | NASCE MEDIAWIKI | DA DENTISTA TV | IL PUNTO DI RIFERIMENTO DEL RISPARMIO »

28/05/2009

DENTISTA CONFRONTO PREZZI | VINCE UN ITALIANO

Abbiamo appositamente messo a confronto i prezzi di www.dentista.tv sito di uno studio dentistico Italiano con sedi in tutta Italia con i prezzi di tre studi dentistici della Croazia tra i più pubblicizzati sul web .
Questi prezzi sono stati rilevati dai seguenti siti internet http://www.dentista.tv http://www.croazia-dentisti.com http://www.dentistifiume.com http://www.croazia-dentisti.it il giorno 26-maggio-2009 , pertanto questo sito non si assume nessuna responsabilità di eventuali variazioni di prezzo avvenute dopo tale data.

Ecco tre esempi

un impianto in titanio + una corona in ceramica costano:
– da http://www.dentistifiume.com € 1.200,00
– da http://www.croazia-dentisti.it € 1.300,00
– da www.dentista.tv € 1.000,00

5 impianti in titanio + 5 corone in ceramica costano:
– da http://www.dentistifiume.com € 6.000,00
– da http://www.croazia-dentisti.it € 6.500,00
– da www.dentista.tv € 5.000,00

10 impianti in titanio + 10 corone in ceramica costano:
– da http://www.croazia-dentisti.com € 12.570,00
– da http://www.dentistifiume.com € 12.000,00
– da http://www.croazia-dentisti.it € 13.000,00
– da www.dentista.tv € 10.000,00

Sorprendentemente i prezzi di dentista.tv segnati in rosso sono sempre inferiori rispetto agli altri tre siti croati.
Forse sta finendo la leggenda che racconta che all’estero i denti costano meno .
Tutti gli esempi sopra riportati si nota che i prezzi effettuati da dentista.tv sono sempre inferiori.
Gli studi dentista.tv si trovano in Italia con dentisti italiani.
il piu’ economico e’ risultato http://www.dentista.tv sito italianissimo di carrara.
Questo la dice lunga, sul fatto, che vi sia LA DIFFUSA CONVINZIONE CHE I DENTISTI DELLA CROAZIA SIANO DI GRAN LUGA I PIU’ ECONOMICI.
home.gif

03:11 Scritto da : dentista-parma | Link permanente | Commenti (0) | Segnala | T

SEQUETRATO STUDIO ODONTOIATRICO A TRIESTE, NESSUNO ERA DENTISTA

Posted in Uncategorized by lavorojob on maggio 17, 2009

SEQUETRATO STUDIO ODONTOIATRICO A TRIESTE, NESSUNO ERA

(AGI) – Trieste, 6 mag. – Uno studio dentistico di Muggia, in provincia di Trieste, e’ stato posto sotto sequestro dai Carabinieri del Nas di Udine guidati dal tenente Antonio Pisapia. All’interno e’ stata scoperta una persona che esercitava attivita’ odontoiatrica avendo soltanto il diploma di Maturita’ Scientifica. Senza titoli e’ risultata anche la donna che praticava l’attivita’ di igienista dentale. Il provvedimento e’ stato emesso dal Gip del Tribunale di Trieste Massimo Tomassini, che ha accolto le richieste del Pm Pietro Montrone il quale ha ipotizzato i reati di esercizio abusivo di professione sanitaria. Lo studio era anche convenzionato con l’Azienda sanitaria che, sulla base delle false attestazioni di prestazioni mai erogate oppure erogate da persone senza titolo, ha rimborsato in favore dello studio circa 450mila euro. Il valore della struttura sequestrata e’ di circa 500mila euro. Sono indagati anche due medici implicati a vario titolo nell’attivita’ dello studio.

web

Tagged with: , ,

DENTISTI & PAZIENTI | SOLUZIONE!!!

Posted in dentista sveglia cure piorrea by lavorojob on maggio 16, 2009

Dentista

Oggi c’è una discrepanza ormai imbarazzante in relazione ai costi che un paziente deve sostenere in Italia per la cura dei suoi denti, rispetto ai Paesi limitrofi raggiungibili con un paio di ore di volo al massimo o anche meno, come la Croazia e l’Ungheria oppure addirittura appena oltre confine come la Slovenia. Il turismo sanitario sta diventando un colossale affare per i medici dentisti oltre confine. Il problema grosso è che l’italiano medio ha un potere d’acquisto sempre più limitato. Come è altresì vero che avere uno studio in Italia comporta oneri e responsabilità elevatissime che si abbattono poi sui costi finali e sulle parcelle. Bisogna perciò lavorare sui numeri. Più pazienti significa avere più potere d’acquisto per i materiali, le protesi o i macchinari ecc… E questo può sicuramente ridurre i costi finali evitando all’italiano la transumanza spesso penosa vero i Paesi limitrofi.

Come risolvere questo spinoso problema? Non semplice, ma noi abbiamo una risposta efficace: il web.

Esattamente come fanno i pazienti a cercare sul web le opportunità di risparmio per organizzare il viaggio all’estero, per le proprie cure dentarie, anche noi possiamo fare esattamente la stessa cosa. Perchè no? Cosa impedisce ad un bravo professionista di fare strategia di marketing per portare pazienti al proprio studio? Oggi anche le normative vigenti relative alla pubblicità sono dalla sua parte, grazie a Bersani. Ma allora perchè aspettare?

Visibilità e presenza sul web. Quanti studi medici hanno pensato veramente a questa possibilità? Forse non pochi. Anche qui però, per via della non conoscenza della materia io stesso ho dovuto prendere in mano situazioni decisamente imbarazzanti. Le agenzie che vendono servizi di POSIZIONAMENTO sui motori di ricerca sono tante, spesso male organizzate e peggio ancora, vendono fumo e zero fatti. Eppure la strategia corretta è proprio questa. Un buon sito internet sorretto da una campagna di posizionamento che IN OGNI CASO in pochissimo tempo produrrà l’ammortamento dell’investimento iniziale e sicuramente porterà un numero di contatti e di pazienti estremamente maggiore con sommo gaudio per il bilancio finale dello studio. Più fatturato significa poi, più investimenti e più investimenti portano a migliori servizi per i pazienti, è una regola abbastanza collaudata.

Ma perchè io e non un altro operatore del settore. Innanzitutto perchè conosco il settore. Ho esperienza in materia di web advertising nel settore specialistico delle cure dentarie, ormai da diversi anni e soprattutto ho maturato l’esperienza, tracciabile e certificata, che le giuste ed ETICHE operazioni di posizionamento di un sito internet nel settore odontoiatrico portano a grandi ed interessanti vantaggi. E’ molto facile presentarsi all’appuntamento da un medico odontoiatra proprietario di uno studio e illustrargli le meraviglie di internet, sparare qualche parola chiave e promettere posizionamenti strabilianti. Ma non è una strategia vincente. Le keywords possono essere armi a doppio taglio. E’ necessario prima analizzare le keywords prima di posizionarle: che flusso di traffico producono, quali sono le zone o locations dove sono più utilizzate, la loro contestualizzazione, quali sono i target da raggiungere e in quanto tempo, e via di questo passo. Dopo sì che si può parlare di mero posizionamento. Se la cosa può essere interessante (e deve esserlo) sono qui, potete contattarmi. Non ci sono segreti in questo mestiere, solo molto studio, costanza e professionalità.

Nicola Lettera

TEL 320 7688755

Lettera Niicola
Tel 320 7688755
info@dentista-dentisti-implantologia.com

DENTISTA RISPARMIO

http://dentista-parma.myblog.it
http://parma-dentista.myblog.it
http://dentista.myblog.it
http://dentisti.myblog.it
http://dentista-parma-piorrea.myblog.it
http://dentista-parma-cure.myblog.it
http://dentista-parma-risparmio.myblog.it
http://dentisti-parma.myblog.it
http://dentista-croazia.myblog.it
http://dentisti-croazia.myblog.it

wiki dentistico

Dentista all’estero. Le nostre richieste al ministero Oggi

Posted in dentista sveglia cure piorrea by lavorojob on maggio 16, 2009

Dentista all’estero. Le nostre richieste al ministero Oggi – complice il portafoglio sempre più sgonfio degli italiani e le facilitazioni offerte da internet e dai blog – si stima che siano addirittura quasi 20 mila le persone che ogni anno vanno in un paese dell’Est a farsi curare i denti. E non stiamo parlando solo di chi abita nelle zone vicine al confine: il turismo odontoiatrico riguarda una fetta di clienti molto più ampia, provenienti da tutta Italia. Che cosa hanno in comune queste persone? Tutte, indistintamente, lamentano per lavori odontoiatrici preventivi o costi troppo alti e, dunque, inaccessibili. La maggior parte poi nutre una grande convinzione: a parità di trattamento, lo stesso lavoro fatto all’estero costa meno. Molto meno. Dentista all’estero. Le nostre richieste al ministero Curarsi i denti oltrefrontiera

  • Dove. Le mete più gettonate sono i paesi dell’Est, come Croazia, Slovenia e Ungheria. Gli studi a cui i soci si sono rivolti possono essere piccoli ambulatori, con uno o più dentisti, fino a vere e proprie cliniche, magari all’interno di grandi hotel che ospitano i pazienti durante il periodo di cura.
  • A fare cosa. Si va oltre confine per affrontare grandi lavori di protesi, molto costosi in Italia.
  • Come. A rompere il ghiaccio ci pensa Internet: il web permette di valicare virtualmente la frontiera. Sui motori di ricerca o nei blog si fanno le prime indagini e poi ci si rivolge ai siti degli studi per chiedere informazioni. E il viaggio? Spesso è la stessa clinica che si offre di organizzare la trasferta del paziente, con tanto di sistemazione alberghiera, magari vista mare.
  • Perché. Il prezzo, anzitutto. Ma non è l’unico motivo. Tra le ragioni degli intervistati c’è anche la mancanza di un rapporto umano con il precedente dentista. I pazienti lamentano anche tempi troppo lunghi per le cure.
  • La valutazione tecnica. A conti fatti la scelta dei soci sembra essere stata vincente: tutti gli intervistati sono tornati a casa soddisfatti. Ma dalle nostre valutazioni, effettuate da un dentista esperto che ha visionato i pazienti uno per uno, emergono altri fattori da non sottovalutare.

Il vero risparmio? La prevenzione Conviene andare all’estero per farsi curare i denti o è meglio affidarsi a professionisti italiani? Una risposta sempre valida non esiste. Un consiglio universale invece c’è: il modo migliore per risparmiare sul dentista è giocare d’anticipo, ovvero fare prevenzione.

Seguendo i consigli del dentista, mettete in pratica quelle misure che riducono la comparsa di malattie (buona igiene orale, corretta alimentazione, pulizia dei denti).

Fate visite di controllo regolari: ricordate che se una malattia viene diagnosticata precocemente, ha più probabilità di essere guarita.

Se avete mal di denti, andate subito dal dentista. Non aspettate: la situazione non può certo migliorare, anzi.

Le nostre richieste al Governo Invitiamo i dentisti in Italia a fare corsi di aggiornamento mirati e ad applicare tariffe eque e corrette per evitare che un cittadino si trovi costretto ad andare all’estero per riuscire a curarsi i denti.

Altroconsumo ha scritto ai ministri Tremonti e Sacconi invitandoli da un lato ad attivare delle efficaci politiche di prevenzione della salute orale, dall’altro a prevedere delle facilitazioni economiche (ad esempio maggiori detrazioni fiscali) anche per chi ha un reddito medio e che fa fatica sostenere le onerose spese del dentista

Dentista | Si svuotano le poltrone esodo di massa all’estero dei pazienti

Posted in dentista sveglia cure piorrea by lavorojob on maggio 16, 2009

Pazienti in fuga

* LA REPUBBLICA
* Pazienti in fuga: negli ultimi 3 mesi un calo del 25%. Boom di visite all’estero

Le tariffe italiane seconde solo a quelle inglesi. In due milioni hanno rinunciato alle cure Crisi e parcelle troppo care si svuota la poltrona del dentista CATERINA PASOLINI

Crisi e parcelle troppo care si svuota la poltrona del dentista ROMA – Pazienti in fuga, dentisti che fanno gruppi di acquisto per offrire sconti e combattere la sindrome della sedia vuota dopo aver visto il crollo del 25 % delle sedute e degli introiti in tre mesi. È questa la fotografia dell’Italia dei sorrisi perduti al tempo della crisi.

Raccontata dai ventimila pazienti che ogni anno emigrano all’est, dei sei italiani su dieci che un dentista nel 2008 non l’hanno visto proprio per risparmiare e dei 2 milioni che hanno rinunciato a curarsi. Perché costa troppo, dato che il servizio pubblico tra leggi e gli organici ridotti copre solo il 12 % delle prestazioni dentistiche totali. Così si finisce dai privati pagando di tasca propria. A prezzi liberi e a volte salati, se è vero quanto dice la ricerca dell’Università di Rotterdam che siamo i più cari d’Europa, dopo la Gran Bretagna.

E ognuno combatte la crisi a modo suo. Viaggiando, come Alberto, bresciano del Lago d’Iseo che racconta di aver speso 4680 euro contro un preventivo nostrano di ventimila dopo essere andato in Croazia. O unendosi, come i 1500 dentisti dell’Ansoc che fanno gruppi di acquisto per risparmiare su materiale e strumenti e continuare ad offrire qualità a prezzi ridotti per vincere la concorrenza dell’est. Mentre il ministero fa accordi con i professionisti dell’Andi per offrire tariffe “sociali”, destinate ai non abbienti.

Perché in Italia i prezzi, liberi, comunque variano moltissimo, anche di duemila euro per la stessa prestazione, testimonia una ricerca di Altroconsumo. “All’estero di spende meno perché i costi per mettere su uno studio sono più bassi, ma noi garantiamo qualità e continuità di controlli impossibili con trasferte blitz”, dice Walter Callioni, presidente Andi.

E intanto le onlus, che fino a ieri si occupavano soprattutto di immigrati o senza tetto, si vedono sempre più spesso chiedere aiuto da disoccupati, pensionati. Come Antonino, settant’anni e neanche un dente. Una mattina è andato a bussare all’ambulatorio che ha già curato più di ventimila persone, messo su dall’Asl con Emergency a Palermo, per avere un dentiera gratis “perché è inutile che faccia un regalo alla mia nipotina, vede il mio sorriso vuoto e si spaventa”. E come lui sono tanti che hanno chiesto aiuto ad associazioni come Camminare insieme o l’associazione Protesi gratuite di Torino. Perché, dice l’Istat, un italiano su dieci non ha denti, oltre 1 un milione e seicentomila hanno rinunciato a farsi curare tra il 99 e il 2002 e da allora la situazione è precipitata.

“Proprio per questo abbiamo deciso di aprire anche agli italiani l’ambulatorio odontoiatrico che inaugureremo alla Cittadella della solidarietà al Casilino”, dice Roberto Santopadre della Caritas romana, che per che vent’anni ha tenuto un poliambulatorio medico vicino alla stazione dove sono stati curati 16mila pazienti. Una scelta decisa perché la “fascia del disagio si amplia e sempre più spesso davanti alla nostre porte vediamo giovani italiani che chiedono aiuto. Perché invece di rafforzare la sanità dentistica pubblica, inefficiente per mancanza di personale, si fanno accordi coi privati. Dimenticandosi che la salute è un diritto”.

dentista risparmio

Dentista | che fare per riottenere i pazienti?

Posted in Uncategorized by lavorojob on aprile 25, 2009

Semplice

Contattarci e sapete perche?

Perche’ siamo gli unici a dare risposte concrete, risposte studiate sul campo, risposte che portano riscontri concreti oggettivi, contatti, quei contatti, che se gestiti da dentisti seri , possono realmente sottrarre pazienti destinati ai prossimi viaggi all’estero.

Abbiamo la possibilità in questo stesso momento di aiutare gli studi dentistici, a ritrovare e a rimpossessarsi della loro fetta di mercato, siamo riusciti tramite questi grafici, a sapere con esattezza con quali frasi e quali parole chiavi i pazienti cercano questi canali di risparmio, oggi noi, siamo riusciti a realizzare un cuscinetto una zona franca dove, siamo riusciti a scalzare l’offerta delgli studi esteri dalle prime posizioni, quelle posizioni che poi inducono la scelta la prima pagina dei risultati restituita all’interrogazione.

Abbiamo “monopolizzato” l’intera prima pagina tutti i link 10 su10 a questo punto semplice capire anche a i non adetti ai lavori, che la scelta risulta “Obbligata” quindi queste pagine qui un esempio pratico,

PAROLA CHIAVE: “DENTISTA CURE PIORREA” IN GOOGLE

dentista

potra’ essere la vostra pagina, la pagina i link dove potrete formulare la risposta da dare convincendo i pazienti prossimi a partire per gli studi stranieri.

A questo punto dipende da voi, ora non havete scuse per dire che non vi fanno lavorare, ora il metodo esiste e potete usarlo a vostro beneficio, a questo punto la responsabilità e’ e sara’ solo vostra.

Lettera Nicola

Tel 320 7688755

Pazienti che cercano i canali esteri per risparmiare ormai 2 su 3 cercano dentisti esteri

Pazienti che cercano i canali esteri per risparmiare ormai 2 su 3 cercano dentisti esteri

Dentista – disoccupato!

Posted in Uncategorized by lavorojob on aprile 25, 2009

Dentista – Partiamo da questi grafici:

Qui si nota. Le ricerche effettuate, comprendono tutto l’arco del 2008 in google.

Quindi evince una netta preferenza a cercare questi canali esteri di risparmio.

croazia-2

Dentisti state perdendo il 60%100 dei pazienti che scelgono l’estero croazia, ungheria

Posted in Uncategorized by lavorojob on aprile 25, 2009

Salve sono Il Sig Lettera Nicola

Questo grafico sotto rappresentano le ricerche fatte dai pazienti Italiani nell’arco di tutto il 2008 in google, si evince chiaramente come ormai 2 pazienti su 3 siano attratti verso l’estero.

denti-ceroazia-risparmio

Perche questo avviene?

Semplice, vi sono lobbi, che all’estero hanno organizzato questo business, investendo capitali ingenti, per far arrivare la domanda tramite internet, a chi cerca risposte, cioe’ i nostri pazienti.

Prima quando non esisteva internet e le persone non navigavano, non vi era possibilita’ per queste organizzazioni di lambire o scalfire la volonta dei nostri pazienti, ma oggi con l’avvento di internet e il compiuter in ogni casa questo e’ oggi realtà, quindi, a ora risulta facile proporre a chi cerca cure odontoiatriche, lo stesso servizio, scontato del 50%100 e i pazienti optano verso questa proposta.

Oggi noi cosa possiamo fare?

Per marginare attutire debbellare questo fenomeno?

Sicuramente abbassare i prezzi e gia’ con la sottoscrizzione dell’ANDI si e’ andati nella direzione giusta, ma si puo’ fare di piu’.

Oggi noi siamo dei professionisti, abbiamo intituito, un metodo, di interposizione, tra la domanda dei nostri concittadine pazienti attraverso interne, e la risposta all’ettante che perviene tramite internet e il web.

Praticamente tramite le nostre conoscenze siamo riusciti a creare una sorte di cuscinetto, una zona franca, che per ogni parola chiave, usata dai nostri pazienti, ci siamo impossessati, e scalzato dalla prima pagina dai primi 10 link tutte le proposte estere, lasciando solo la nostra quella Italiana, ora la possibilita’ noi web maste oggi l’abbiamo data, ora tocca agli studi fare il resto.

Cosa fare?

Rendere la contropoposta all’ettante agli occhi di chi deve decidere di partire per farsi curare all’estero o rimanere in Italia.

Oggi se volete questo canale, vi basta solo contattarci e vi spiegheremo come ritornare a servire questi paziente che oggi optano per l’estero.

Lettera Nicola

Tel 30 7688755

commerciale@originando.net

http://denti-dentista-risparmio.originando.net